• 25 Settembre 2022 3:18

Cagliari Live Tv

La nuova Web TV di Cagliari Live

Stupra la nipote, lei rimane incinta e la fa abortire con il ferro di un attaccapanni.

Mar 3, 2022

Accade nel Regno Unito ed a riportare la notizia è il quotidiano inglese The Sun. Charlotte Wade, una ragazza di 22 anni, che vive a Barry, una città del Galles, ha finalmente trovato il coraggio, spinta ed accolta dalla sua famiglia, a denunciare le violenze e sevizie subite più volte dal nonno pedofilo Raymond Hodges.
L’uomo avrebbe abusato di lei da quando aveva 7 anni. Le sevizie sarebbero durate fino a quando la piccola all’età di 12 anni, sarebbe stata costretta dal patrigno Ryamond Hodgesad ad abortire il figlio concepito dopo gli stupri di cui è stata vittima. L’uomo, ex medico radiato dall’albo, avrebbe eseguito la pratica abortiva presso la sua abitazione utilizzando una gruccia appendiabiti, un orrore ed un dolore che immaginiamo come indescrivibile.
Quell’aborto ha avuto però delle conseguenze gravissime: ha provocato, infatti, la sterilità alla giovane, che solo ora ha trovato la forza di denunciare quanto successo. L’uomo, che in realtà era il padre del suoCronaca estera

CONDIVIDI

Generated by Feedzy Consent Management Platform by Real Cookie Banner