• 7 Ottobre 2022 11:00

Cagliari Live Tv

La nuova Web TV di Cagliari Live

Tesi di Laurea. Ecco qualche consiglio utile

Ago 25, 2022
immagine tesi di laurea

Qual è il momento tanto sospirato, sudato e sognato della carriera di uno studente universitario? Naturalmente quello della laurea.

Ecco dunque che la prima domanda che ci si pone è: quale argomento per la tesi sarebbe il migliore? E’ perfettamente normale che nascano dei dubbi e difficoltà nella realizzazione di un lavoro così impegnativo che non ci è mai capitato di affrontare.

La scelta dell’argomento, del relatore, la raccolta delle fonti , la struttura e lo svolgimento dello scritto sono elementi fondamentali da definire prima di iniziare a buttare giù le prime bozze della propria Tesi; infatti scegliere l’argomento giusto può fare la differenza anche per il proprio futuro, diventando un buon biglietto da visita per aziende e datori di lavoro.

Vediamo in breve quali sono alcune caratteristiche tecniche fondamentali che devono essere presenti in ogni elaborato ben strutturato:

Frontespizio: il frontespizio, ossia la prima pagina dell’elaborato, deve contenere il logo dell’Università, il titolo della tesi, il corso di laurea frequentato, l’anno accademico, il proprio nome e quello del relatore.

L’indice: l’elaborato sarà articolato in capitoli e paragrafi e numeri di pagina, proprio come in un qualsiasi libro di testo.

Introduzione: un’introduzione breve ed esaustiva servirà a spiegare in breve quale sarà l’argomento sviluppato, includerà inoltre il motivo per cui è stato scelto quel determinato argomento e potrà contenere un breve riassunto di ogni capitolo.

Capitoli divisi in paragrafi e sotto-paragrafi: in questa fase si passerà alla vera e propria elaborazione dei contenuti, ossia la loro suddivisione in capitoli, paragrafi e sottoparagrafi. Nota fondamentale è che ogni pagina dovrà contenere le note bibliografiche a piè di pagina ogni volta vengano citati gli autori delle fonti utilizzate nell’elaborato.

Bibliografia e sitografia: è di fondamentale importanza che ogni elaborato di tesi contenga una bibliografia e sitografia completa. Ricordiamo dunque di prendere nota di tutti i testi, articoli di giornale/riviste, libri, saggi e i siti web che hai utilizzato nella stesura della tesi.

Conclusione e ringraziamenti: Ormai la tesi è quasi pronta, come ultime cose dovrai dedicare due o tre pagine alla conclusione nella quali esprimerai le tue opinioni personali sull’argomento che hai deciso di trattare, dove suggerirai quali potrebbero essere ulteriori approfondimenti da fare sulla questione.

Opzionalmente potrai prima dell’introduzione o alla fine della tua tesi, inserire i tuoi personali ringraziamenti a professori, ai tuoi amici, familiari, fidanzato/a o a chi ritieni sia stato importante nella redazione della tesi e nel supportarti durante il percorso universitario.

E tutto pronto, a questo punto non resta che rilegare e stampare il tuo facicolo.

A questo esistono alcune aziende che offrono servizi di stampa e rilegatura delle tesi.

Tra le più conosciute citiamo tesilab.it che offre i suoi servizi online di stampa e rilegatura, dando la possibilità di scegliere tra diversi modelli di impaginazione e rilegatura con un servizio rapido e veloce.

E dopo questo non ti resta che aspettare le Congratulazioni per la tua Laurea!

Redazione Cagliari Live Tv

CONDIVIDI
Consent Management Platform by Real Cookie Banner